Dio chiama Geremia

Storie Bibbia 2011-1_BIBBIA 04/03/11 00:21 Pagina 120 ANTICO TESTAMENTO 59. Dio chiama Geremia I figli d Israele continuavano però ad adorare gli idoli nonostante Dio continuasse a mandare loro molti segni e profeti, ma essi non volevano ascoltarli e neanche si pentivano per quello che stavano facendo. Geremia era un altro dei profeti mandati da Dio. Egli fu messo in prigione poiché aveva condannato i peccati del popolo. Non potendo più andare nella casa del Signore mandò a chiamare Baruc, il suo segretario, e gli chiese di scrivere il messaggio che aveva ricevuto dal Signore. Geremia sperava che la gente avrebbe dato ascolto alle sue profezie e avrebbe chiesto il perdono di Dio per la loro condotta disonesta. Così Baruc scrisse il messaggio di Geremia su di un rotolo e lo lesse a Gerusalemme davanti ad un assemblea che si era riunita per un giorno di digiuno. Annunciò che sarebbero venuti dei giorni terribili in cui Dio li avrebbe puniti per i loro peccati. Gerusalemme sarebbe stata distrutta, il tempio e le case bruciate. Il popolo sarebbe stato portato via come schiavo in una terra sconosciuta. Ma alla fine della lettura Baruc concluse con un messaggio di speranza: Se voi vi pentirete dei vostri peccati e ricomincerete ad ascoltare il Signore, tutte queste cose non accadranno . I principi del regno di Giuda si spaventarono all udire le parole di Dio. Si dissero: Il re deve ascoltare questo messaggio . Dissero a Baruc di tenere nascosto Geremia mentre loro leggevano il messaggio al re Ioiakim. Così il rotolo venne letto al re che sedeva nel suo palazzo d inverno con un braciere acceso davanti a sé. Ascoltate le prime tre o quattro colonne, il re le tagliuzzò tutte con il temperino dello scriba e le gettò nel braciere, finché non fu distrutto l intero rotolo. Alcuni principi lo supplicarono di non bruciarlo, ma egli non diede loro ascolto. Il re non si spaventò all udire le profezie, anzi ordinò che anche Baruc venisse arrestato; ma il Signore nascose lui e Geremia e non furono trovati. Il Signore poi ordinò a Geremia di scrivere un altro rotolo, nel quale preannunciò altre sventure. Il re Ioiakim poteva distruggere nuovamente il messaggio di Geremia, ma non poteva certo distruggere la Parola di Dio. Geremia 36 Attività 1. Chi disse a Geremia che cosa scrivere? ...................................................................................... 2. Come fece il re a distruggere il rotolo? ...................................................................................... 3. Perché il re odiava Geremia? ...................................................................................... 120

Dio chiama Geremia