I pastori e i Magi

Storie Bibbia 2011-2_BIBBIA 04/03/11 00:24 Pagina 140 NUOVO TESTAMENTO 69. I pastori e i Magi Sulle colline vicino alla grotta di Betlemme c erano quella notte alcuni pastori che vegliavano per fare la guardia alle loro greggi. Un angelo del Signore si presentò davanti a loro e la gloria del Signore li avvolse di luce. Essi si spaventarono molto, ma l angelo disse loro: Non temete, vi annunzio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi è nato il Salvatore; il Cristo Signore promesso da Dio. Andate a Betlemme e là troverete un bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia . A queste parole apparve, ai pastori, una moltitudine di angeli che lodavano Dio dicendo: Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che egli ama . Appena gli angeli furono scomparsi, i pastori si misero subito in cammino per Betlemme. Giunti alla stalla, trovarono Maria, Giuseppe e il bambino, che giaceva nella mangiatoia. Dopo averlo visto, raccontarono quello che gli angeli avevano detto loro. I pastori poi tornarono alle loro greggi, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano sentito e visto. Dopo alcuni giorni giunsero alla grotta anche alcuni Magi che erano degli uomini sapienti che venivano da molto lontano, da Oriente. Là avevano visto sorgere una stella e si erano subito messi in cammino per seguirla e per andare così ad adorare il figlio di Dio. Giunti a Gerusalemme non avevano più visto la stella e avevano chiesto: Dov è il re dei Giudei appena nato? . Il re Erode, allarmato da questa notizia mandò a chiamare i maestri della Legge, i sacerdoti e chiese loro dove doveva nascere il Salvatore. A Betlemme gli venne risposto. Allora il re Erode fece chiamare i magi e disse loro: Andate a Betlemme e cercate il bambino. Quando l avrete trovato fatemelo sapere, in modo che anch io possa andare a rendergli omaggio . Quella notte la stella che avevano visto sorgere in Oriente apparve loro nuovamente. Al vedere la stella, provarono una grandissima gioia e si misero di nuovo a seguirla finché si fermò sopra la stalla dove si trovava il bambino. Entrati nella stalla, videro il bambino con Maria e Giuseppe, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Luca 2, 8-20; Matteo 2, 1-12 Attività 1. Come mai i pastori si trovavano all aperto di notte? ...................................................................................... 2. Chi disse ai pastori che era nato Gesù? ...................................................................................... 3. Che cosa guidò i Magi alla grotta di Betlemme? ...................................................................................... 140

I pastori e i Magi