La tempesta sedata

Storie Bibbia 2011-2_BIBBIA 04/03/11 00:24 Pagina 168 NUOVO TESTAMENTO 83. La tempesta sedata Era stata una giornata molto faticosa. Era quasi sera quando Gesù, visto che il lago era perfettamente calmo, disse ai suoi discepoli: Prendiamo la barca e andiamo sull altra riva . Altre barche li seguirono. Presero il largo. Il mare continuava a essere perfettamente calmo e Gesù si addormentò. Improvvisamente un turbine di vento si abbatté sul lago; le onde erano talmente alte che in breve la barca fu piena d acqua. Gesù non si svegliava e i discepoli, pur essendo pescatori che avevano già visto molte tempeste, furono presi dal panico. Allora Lo svegliarono, urlando: Maestro, non t importa che moriamo? . Svegliatosi, Gesù disse loro: Perché avete paura, uomini di poca fede? . Poi sgridò il vento e disse al mare: Taci, calmati! . Il vento cessò e ci fu gran bonaccia. I discepoli erano stupefatti e si chiedevano: Com è possibile che il vento e il mare Gli obbediscano? . Matteo 8, 23-27; Marco 4, 35-41; Luca 8, 22-25 Attività 1. I discepoli avevano paura della tempesta? ...................................................................................... 2. E Gesù? ...................................................................................... 3. Che cosa successe quando Gesù si svegliò? ...................................................................................... 168

La tempesta sedata