Gesù insegna con le parabole

Storie Bibbia 2011-2_BIBBIA 04/03/11 00:24 Pagina 178 NUOVO TESTAMENTO 88. Gesù insegna con le parabole Gesù era sempre contornato da pubblicani e peccatori che andavano da Lui per ascoltare i Suoi insegnamenti. I Farisei e gli Scribi non approvavano questo suo comportamento e dicevano: Quest uomo riceve i peccatori e mangia con loro . Allora Gesù raccontò loro questa parabola. Se una persona ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto per andare in cerca di quella perduta, finché non la ritrova? Ritrovatala, se la mette in spalla tutto contento, va a casa, chiama gli amici e i vicini dicendo: Rallegratevi con me, perché ho ritrovato la mia pecora quella che si era perduta . Gesù concluse la parabola dicendo: Allo stesso modo ci sarà più gioia in cielo per un peccatore convertito, che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione . Poi Pietro gli si avvicinò e gli disse: Signore, quante volte dovrò perdonare al mio fratello, se pecca contro di me? Fino a sette volte? . E Gesù gli rispose: Non ti dico fino a sette, ma fino a settanta volte sette . Poi continuò raccontando un altra parabola. Il regno dei cieli è simile a un re che decise di fare i conti con i suoi servi. Egli scoprì che uno di loro gli era debitore di diecimila talenti. Non avendo però il denaro da restituire, il padrone ordinò che fosse venduto come schiavo lui con la moglie, con i figli e con quanto possedeva, e saldasse così il debito. Allora quel servo, gettatosi a terra, lo supplicò: Signore, abbi pazienza con me e ti restituirò ogni cosa . Impietositosi del servo, il padrone lo lasciò andare e gli condonò il debito. Appena uscito, quel servo trovò un altro servo come lui che gli doveva cento denari e, afferratolo, quasi lo soffocava dicendo: Dammi quello che mi devi! . Il suo compagno, gettatosi a terra, lo supplicava dicendo: Abbi pazienza con me e ti rifonderò il debito . Ma egli non volle esaudirlo e lo fece gettare in carcere fino a che non avesse pagato il debito. Il padrone allora, venuto a conoscenza dell accaduto, fece chiamare quell uomo e gli disse: Servo malvagio, io ti ho condonato tutto il debito perché mi hai pregato. Non dovevi forse anche tu aver pietà del tuo compagno, così come io ho avuto pietà di te? e, sdegnato, lo mise in prigione finché non gli avesse restituito tutto il dovuto. Gesù aggiunse: Anche il Padre mio, che è nei cieli, farà così a ciascuno di voi, se non perdonerete di cuore al vostro fratello . Matteo 18, 7 14; 23-35; Luca 15, 3-7 Attività 1. Hai mai ritrovato qualcosa che avevi perso? ...................................................................................... 2. Sei stato felice di averlo ritrovato? ...................................................................................... 3. contento Gesù se noi ci perdoniamo l un l altro? ...................................................................................... 178

Gesù insegna con le parabole