Stefano, il primo martire

Storie Bibbia 2011-2_BIBBIA 04/03/11 00:25 Pagina 208 NUOVO TESTAMENTO 103. Stefano, il primo martire Dopo che i discepoli ebbero ricevuto lo Spirito Santo, cominciarono a predicare la buona novella con grande fervore. Erano sempre più numerosi gli abitanti di Gerusalemme che, alle loro parole, si convertivano a Gesù. Stefano era un grande predicatore. Era giovane, ma aveva molto potere sui suoi ascoltatori e diceva: La Parola di Cristo non è solo per gli Ebrei ma, per tutti coloro che credono in Gesù Cristo . Stefano voleva che si convertissero tutti anche i Gentili, i quali non erano ebrei ed erano da questi per lo più disprezzati. Quando alcuni Ebrei cercarono di criticare Stefano, non riuscirono ad obiettare nulla contro la sua saggezza. Egli dimostrò loro che Gesù era veramente il Messia. Ma questo non fece che farli infuriare ancora di più, poiché essi odiavano Gesù. Così incitarono il popolo contro di lui. Lo presero prigioniero e lo portarono davanti al consiglio dei Giudei. Quest uomo non fa che parlare male di questo tempio santo e delle leggi di Mosè , lo accusarono. L abbiamo anche sentito dire che Gesù di Nazaret distruggerà questa città, e cambierà i costumi tramandatici da Mosè . Naturalmente tutto questo non era vero. Gli stavano imputando delle frasi che egli non aveva mai detto proprio come avevano fatto con Gesù. Poi l intero consiglio guardò Stefano perché il suo volto sembrava diventato quello di un angelo, egli ardeva dell amore di Cristo per i suoi nemici. Il capo dei sacerdoti gli chiese: Sono vere queste accuse? . Stefano iniziò a raccontare la storia del popolo ebraico. Tanto tempo fa il popolo d Israele aveva rifiutato di dare ascolto ai capi che Dio aveva scelto per loro. E ora voi avete rifiutato ed ucciso il più grande messaggero di tutti, Gesù Cristo, il Figlio di Dio! . Punti sul vivo, gli Ebrei iniziarono ad innervosirsi. Poi Stefano, pieno di Spirito Santo, guardò verso il cielo e disse: Guardate! Vedo il cielo, e vedo il Figlio dell uomo seduto alla destra di Dio . Gli Ebrei a quelle parole s infuriarono del tutto e urlando lo portarono fuori dalla città per lapidarlo. Mentre le pietre lo colpivano, Stefano gridò forte: Signore, perdonali per questo peccato . Detto questo, morì. Atti 6-7 Attività 1. Come mai gli Ebrei lapidarono Stefano? ...................................................................................... 2. Stefano si arrabbiò con loro? ...................................................................................... 3. Pregò per loro? ...................................................................................... 208

Stefano, il primo martire