La nuova Gerusalemme

Storie Bibbia 2011-2_BIBBIA 04/03/11 00:25 Pagina 222 NUOVO TESTAMENTO 110. La nuova Gerusalemme Giovanni, chiamato anche il discepolo che Gesù amava, visse a lungo e fu l ultimo degli Apostoli a lasciare questa terra. Egli non smise mai di predicare la Parola di Dio, fino a quando l imperatore di Roma lo allontanò da Israele e lo relegò nell isola desolata di Patmos. Un mattino del giorno del Signore, Giovanni ebbe una visione. Egli sentì una voce dietro di sé che diceva: Scrivi in un libro tutto quello che vedi . Poi si voltò e vide Gesù. Vide una porta aperta nel cielo e oltre la porta, un trono con una persona seduta sopra e un arcobaleno che l avvolgeva. Nella mano destra questa persona teneva il libro del futuro chiuso con sette sigilli. Ma nessuno né in cielo, né in terra era in grado di aprire il libro e di leggerlo. Gesù lo prese e immediatamente miriadi di angeli e di anziani iniziarono a cantare: L Agnello che fu immolato è degno di ricevere potenza e ricchezza, sapienza e forza, onore, gloria e benedizione . Gesù aprì uno per uno tutti i sigilli. Ogni volta Giovanni vedeva accadere nuove cose, ma Dio teneva sempre sotto controllo il mondo. Satana aveva portato il peccato e la sofferenza nel mondo, ma Gesù l aveva sconfitto con la Sua morte e la Sua risurrezione. Dio pose allora fine ad ogni cosa vecchia o impura. Giovanni sentì Gesù dire: Guarda, io faccio nuove tutte le cose . Poi apparvero un nuovo cielo e una nuova terra, perfetti, belli e buoni. Immediatamente la città santa, la nuova Gerusalemme, scese dal cielo, bellissima come una sposa il giorno delle nozze. Poi Giovanni sentì una voce provenire dal trono: La casa di Dio è insieme agli uomini, ed Egli Stesso sarà con loro. Dio asciugherà tutte le loro lacrime. Non ci sarà più mare né notte. Non ci sarà più dolore, pianto, sofferenza o morte . Non più mare significa non più separazioni, inquietudine. Non più notte significa non più cecità, oscurità, buio. Non più dolore significa non più difficoltà, disastri, tristezza, afflizioni. Non più pianto significa non più angoscia, grande dolore. Non più sofferenza significa non più mali, miseria, tortura. Non più morte significa non più malattia, solitudine, decadenza Giovanni scrisse: Beati coloro che ubbidiscono ai comandamenti di Dio, essi potranno entrare nella città attraverso le sue porte allora Giovanni rispose per i credenti di tutto il mondo: Amen Vieni, presto Signore Gesù! . Apocalisse 1, 9-11; 4, 1-3; 5, 11-12; 21, 1-27; 22, 14 Attività 1. Perché Giovanni viveva su un isola da solo? ...................................................................................... 2. Chi cantò in cielo quando Gesù aprì il libro del futuro? ...................................................................................... 3. Chi asciugherà tutte le lacrime? ...................................................................................... 222

La nuova Gerusalemme