COME CEMBALI SQUILLANTI CLASSE 1ª

MI PRESENTO… CIAO, SONO GESÙ, HO SETTE ANNI E VIVO CON MARIA E GIUSEPPE IN UN VILLAGGIO DELLA PALESTINA CHIAMATO NAZARETH. COLORA IL VILLAGGIO DI NAZARETH CON LA TECNICA CHE PREFERISCI. LA MIA CASA DI COLORE CHIARO HA UN UNICO PIANO E UN TETTO A TERRAZZA DOVE POSSO DORMIRE NELLA STAGIONE CALDA. COLORA LA SCHEDA E DECORA LA CASA INCOLLANDO FARINA DI MAIS SUI MURI. TUTTE LE MATTINE MI ALZO, MI LAVO, MI VESTO, PREGO E FACCIO COLAZIONE CON PANE E LATTE. COLORA LA SCHEDA E INCOLLA SUL MANTELLO RITAGLI DI STOFFA O CARTA COLORATA. POI MI RECO A SCUOLA NELLA SINAGOGA. SEDUTO A TERRA SU UNA STUOIA DI GIUNCO, IN COMPAGNIA DEGLI ALTRI BAMBINI MASCHI DEL VILLAGGIO, ASCOLTO LA LEZIONE DEL MAESTRO, IL RABBI, E IMPARO A LEGGERE LA BIBBIA. COLORA LA SCHEDA CON LA TECNICA CHE PREFERISCI. MENTRE SONO A SCUOLA, GIUSEPPE LAVORA NELLA BOTTEGA DI FALEGNAME E MIA MAMMA SI OCCUPA DEI LAVORI DI CASA. COLORA LA SCHEDA E INCOLLA SUL PAVIMENTO DELLA BOTTEGA DI FALEGNAME DEI “RICCIOLI” OTTENUTI DOPO AVER TEMPERATO LE MATITE. DOPO AVER AIUTATO MARIA E GIUSEPPE, GIOCO CON GLI ALTRI BAMBINI: I POCHI GIOCATTOLI CHE HO, COME LE BIGLIE, LA TROTTOLA E I DADI, ME LI HA COSTRUITI GIUSEPPE. COMPLETA LA SCHEDA DISEGNANDO I DADI, LE BIGLIE E LA PALLA DI PEZZA; POI COLORA. CAMMINANDO PER IL VILLAGGIO O LUNGO LE RIVE DEL LAGO DI TIBERIADE, OSSERVO I DIVERSI MESTIERI DELLA MIA GENTE: I PASTORI SULLE COLLINE CON LE PECORE, I PESCATORI SULLE LORO BARCHE, I CONTADINI NEI CAMPI, IL VASAIO E IL FABBRO NELLE LORO BOTTEGHE. COLORA LA SCHEDA CON LA TECNICA CHE PREFERISCI. QUANDO INCONTRO I MIEI AMICI LI SALUTO DICENDO:“SHALOM” CHE SIGNIFICA “LA PACE SIA CON TE”. INTINGENDO UN BASTONCINO D’OVATTA NELLA TEMPERA COLORATA, PICCHIETTA L’INTERNO DELLA SCRITTA. UN’IDEA IN PIÙ:È possibile costruire un libro utilizzando tutte le schede presentate finora e unendole alla seguente copertina. Nome ........................Anno scolastico ........................
MI PRESENTO… CIAO, SONO GESÙ, HO SETTE ANNI E VIVO CON MARIA E GIUSEPPE IN UN VILLAGGIO DELLA PALESTINA CHIAMATO NAZARETH. COLORA IL VILLAGGIO DI NAZARETH CON LA TECNICA CHE PREFERISCI. LA MIA CASA DI COLORE CHIARO HA UN UNICO PIANO E UN TETTO A TERRAZZA DOVE POSSO DORMIRE NELLA STAGIONE CALDA. COLORA LA SCHEDA E DECORA LA CASA INCOLLANDO FARINA DI MAIS SUI MURI. TUTTE LE MATTINE MI ALZO, MI LAVO, MI VESTO, PREGO E FACCIO COLAZIONE CON PANE E LATTE. COLORA LA SCHEDA E INCOLLA SUL MANTELLO RITAGLI DI STOFFA O CARTA COLORATA. POI MI RECO A SCUOLA NELLA SINAGOGA. SEDUTO A TERRA SU UNA STUOIA DI GIUNCO, IN COMPAGNIA DEGLI ALTRI BAMBINI MASCHI DEL VILLAGGIO, ASCOLTO LA LEZIONE DEL MAESTRO, IL RABBI, E IMPARO A LEGGERE LA BIBBIA. COLORA LA SCHEDA CON LA TECNICA CHE PREFERISCI. MENTRE SONO A SCUOLA, GIUSEPPE LAVORA NELLA BOTTEGA DI FALEGNAME E MIA MAMMA SI OCCUPA DEI LAVORI DI CASA. COLORA LA SCHEDA E INCOLLA SUL PAVIMENTO DELLA BOTTEGA DI FALEGNAME DEI “RICCIOLI” OTTENUTI DOPO AVER TEMPERATO LE MATITE. DOPO AVER AIUTATO MARIA E GIUSEPPE, GIOCO CON GLI ALTRI BAMBINI: I POCHI GIOCATTOLI CHE HO, COME LE BIGLIE, LA TROTTOLA E I DADI, ME LI HA COSTRUITI GIUSEPPE. COMPLETA LA SCHEDA DISEGNANDO I DADI, LE BIGLIE E LA PALLA DI PEZZA; POI COLORA. CAMMINANDO PER IL VILLAGGIO O LUNGO LE RIVE DEL LAGO DI TIBERIADE, OSSERVO I DIVERSI MESTIERI DELLA MIA GENTE: I PASTORI SULLE COLLINE CON LE PECORE, I PESCATORI SULLE LORO BARCHE, I CONTADINI NEI CAMPI, IL VASAIO E IL FABBRO NELLE LORO BOTTEGHE. COLORA LA SCHEDA CON LA TECNICA CHE PREFERISCI. QUANDO INCONTRO I MIEI AMICI LI SALUTO DICENDO:“SHALOM” CHE SIGNIFICA “LA PACE SIA CON TE”. INTINGENDO UN BASTONCINO D’OVATTA NELLA TEMPERA COLORATA, PICCHIETTA L’INTERNO DELLA SCRITTA. UN’IDEA IN PIÙ:È possibile costruire un libro utilizzando tutte le schede presentate finora e unendole alla seguente copertina. Nome ........................Anno scolastico ........................